facebook gooplus twitter youtube pinterest

testata-interna

Il video counseling è una forma di intervento di art counseling realizzata con l’utilizzo della telecamera e del suo potere coinvolgente, sviluppato con la sensibilità ed il rispetto dell’altro proprio del counseling, con l’attenzione ad evitare ogni tipo di “forzatura”  resa possibile dalla forza del mezzo audiovisivo.
In questo modo le potenzialità del mezzo espressivo possono essere utilizzate esclusivamente per prendere consapevolezza di quelle parti di sé che ognuno può decidere di cambiare senza una ristrutturazione profonda della propria personalità.

 

I  laboratori di video counseling si incentrano su “il gioco con la telecamera come strumento espressivo e creativo di scoperta di sé, degli altri e del mondo, nelle sue applicazioni in ambito scolastico, nella relazione d'aiuto, nei percorsi di crescita esistenziale, nei laboratori con diversamente abili e negli interventi di integrazione per il disagio sociale.”
Un breve laboratorio si art
counseling è previsto nell’ambito del corso triennale della Scuola per la formazione di art counselor, in modo che gli operatori siano in grado di utilizzare questo strumento, insieme ad altri, nella loro attività professionale.
Come per altri corsi, laboratori e se
minari, è possibile per chi è interessato partecipare, al di fuori del programma della scuola, a laboratori più approfonditi e specialistici che consentono di padroneggiare meglio questo importante strumento di intervento nella relazione d’aiuto.

Vedi questo articolo