facebook gooplus twitter youtube pinterest

testata-interna

Ha scritto Richard Wilhelm nella sua traduzione de i Ching, il libro antico di saggezza cinese introdotto da C. G. Jung, “…la musica ha il potere di sciogliere la tensione nel cuore, la violenza degli oscuri sentimenti. Il fervore del cuore si manifesta spontaneamente nel canto improvviso, in danze e ritmici movimenti del corpo. Fin dall’antichità l’azione inebriante del suono invisibile, che muove e unisce i cuori degli uomini, fu sentita come un mistero…… La musica era considerata una cosa solenne, sacra, atta a purificare i sentimenti degli uomini….. Nel tempio ci si accostava a Dio con musica e pantomime (dalle quali poi nacque il teatro)….”

Fin dalla preistoria la musica ha avuto, insieme ad una funzione religiosa, anche una funzione terapeutica e di cura. Gli sciamani sapevano cantare o suonare il tamburo e nella medicina tradizionale i farmaci venivano accompagnati da formule cantate.

 
Alfred  Tomatis ha mostrato come il suono, il ritmo e  la musica siano i primi linguaggi ascoltati dal feto, che influiscono sul suo sviluppo e il suo carattere. E molti dati sperimentali dimostrano come la musica possa creare ed alterare stati emotivi, facilitare l’espressione delle emozioni, ridurre lo stress e l’ansia.
La musica è utilizzata nei nostri laboratori sia sul versante dell’ascolto che su quello dell’espressione musicale vera e propria.
Ascoltare un brano musicale e poi tradurre il suo ritmo e la sua melodia, e le sensazioni provate, in un altro linguaggio artistico, come la danza o la pittura, può essere un esercizio molto utile a sciogliere le tensioni ed i blocchi. Così come utilizzare la musica arricchisce l’efficacia del lavoro espressivo con il corpo, con il teatro, con le fantasie guidate o con le immagini cinematografiche.
Anche fare l’esperienza di brevi composizioni musicali, con strumenti semplici, soprattutto  ritmici, o con facili strumenti melodici, oppure utilizzando il sintonizzatore ed il computer, può essere molto efficace, soprattutto in esperienze di lavoro creativo di gruppo.